New Star Movies
COLLABORA CON NOI! Invia articoli al tuo migliore amico. Scopri come!

L’intramontabile fascino di Rocca Calascio

Storia

DSCF6452

Nell’anno 1000 veniva fondata Rocca Calascio, una rocca medievale tuttora presente nel territorio aquilano. Situata a 1.460 metri s.l.m., fa parte dei preziosi tesori presenti nel Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga. Il castello esercitava il suo dominio sulla valle del Tirino, l’Altopiano di Navelli e il vicino Campo Imperatore, fungendo da punto d’osservazione commerciale e militare. Immersa nel paesaggio abruzzese, la roccaforte comunicava con altre torri e castelli vicini. Accanto troviamo la Chiesa di Santa Maria della Pietà, posta sul sentiero che porta a Santo Stefano di Sessanio. È un piccolo tempio eretto tra il XVI ed il XVII secolo, sul luogo dove, secondo la leggenda, la popolazione ebbe la vittoria contro una banda di briganti. La Chiesa, oggi adibita a semplice oratorio, è meta di fedeli e devoti

Il borgo sottostante è legato all’importantissimo passato del castello e la sua posizione proteggeva gli abitanti dagli invasori. Nel 1703 Rocca Calascio fu colpita da un violentissimo terremoto e molti cittadini se ne andarono abbandonando la parte più alta del paese. La parte in basso, invece, ha visto abitanti sino al primo dopoguerra, prima di essere lasciata. Per anni questo tesoro dimenticato giaceva nel silenzio delle montagne fino al restauro che gli ridette la vita e furono recuperate alcune abitazioni.

Turismo

Il National Geographic cita Rocca Calascio come uno dei 15 castelli più belli al mondo, e ciò non meraviglia affatto. Oggi vi abitano solo 10 persone, che fanno del loro meglio per accogliere le migliaia di turisti italiani e stranieri che ogni anno visitano la Rocca. La suggestività della location è tale, da aver indotto in passato registi del calibro di Richard Donner e Jean-Jacques Annaud ad usare la sua immagine a film come Lady Hawke, Il nome della rosa e tanti altri. Arrivare lassù vuol dire raggiungere un “secondo piano” del nostro mondo, separato e diverso dai luoghi che siamo abituati a vivere tutti i giorni. Un luogo emblematico e ricco di fascino, un sogno che diventerà realtà grazie ad un paesaggio senza tempo.

Rocca Calascio non è sulla Terra. Rocca Calascio, è un pianeta alieno tutto da visitare. O, forse, Rocca Calascio è il nostro Pianeta, dove tutti noi vorremmo vivere, e il mondo che siamo abituati a conoscere fatto solo d’artificio e innaturalezza è un qualcosa a noi estraneo? A voi l’ardua sentenza, nel dubbio visitate questa meraviglia dell’Abruzzo montano.

Galleria immagini

Commenti

  1. Michele ha detto:

    Ottimo articolo belle foto e stupendo posto da visitare